Si è svolto a Roma, lo scorso venerdì 16 febbraio, il 49° Executive Committee dell’EFSMA (European Federation of Sports Medicine Associations) presieduto da Maurizio Casasco, neoeletto all'unanimità Presidente dell'EFSMA nel corso del X Congresso svoltosi a Estoril, in Portogallo, il 17 novembre 2017.

I lavori si sono svolti alla presenza del Prof. Fabio Pigozzi, Presidente della FIMS (International Federation of Sports Medicine), nonché Rettore dell’Università degli Studi di Roma “Foro Italico”, e di tutti i componenti del Comitato: il Past President André Debruyne (Belgio), il Presidente Onorario Norbert Bachl (Austria), i Vice Presidenti Anna Jegier (Polonia) e Konstantinos Natsis (Grecia), Il Segretario Generale Petra Zupet (Slovenia), il Tesoriere Joäo Pereira de Almeida (Portogallo), i Membri eletti Peter Schober (Austria), Nicolas Christodoulou (Cipro), Herbert Lollgen (Germania), Pedro Manonelles Marqueta (Spagna), Theodora Papadopoulou (UK), il Presidente della Commissione Scientifica Anca Ionescu (Romania).

A portare il saluto istituzionale in apertura dei lavori il Segretario Generale del CONI Roberto Fabbricini.

 

In basso, da sinistra: Konstantinos Natsis (Grecia), Presidente Onorario Norbert Bachl (Austria), Segretario Generale Petra Zupet (Slovenia), Presidente EFSMA Maurizio Casasco, Past President André Debruyne (Belgio), Anna Jegier (Polonia), Tesoriere Joäo Pereira de Almeida (Portogallo).

In altro, da sinistra: Pedro Manonelles Marqueta In (Spagna), Presidente della Commissione Scientifica Anca Ionescu (Romania),  Theodora Papadopoulou (UK), Presidente FIMS Fabio Pigozzi, Peter Schober (Austria), Nicolas Christodoulou (Cipro),  Herbert Lollgen (Germania).

 

 

L'Executive Committee durante i lavori

 

Fabio Pigozzi, Presidente FIMS, Maurizio Casasco, Presidente EFSMA e FMSI, Roberto Fabbricini, Segretario Generale CONI.

 

 L'Executive Committee durante i lavori

Questo sito utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza di navigazione, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.