Lo scorso lunedì 12 giugno, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, per la prima volta in 103 anni di storia del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, ha visitato la sede di Palazzo H e dello Stadio dei Marmi. Ad ascoltare il suo messaggio, i vertici delle sport italiano e del mondo federale, tra cui il Presidente FMSI Maurizio Casasco che – in foto – gli stringe la mano alla presenza del Presidente del CONI Malagò e del Ministro dello Sport Luca Lotti.
Davanti a una platea numerosissima e attenta, il Capo dello Stato ha richiamato all’importanza dell’etica propria dello sport dichiarando “chi s’impegna nello sport e lo diffonde aiuta l’Italia”, per poi condannare tutti i fenomeni di devianza dal doping al tipo violento. Un alto richiamo, dunque, al valore sociale, educativo e culturale dello sport con importanti ricadute a favore della salute e del benessere dell’individuo e della collettività tutta.

Questo sito utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza di navigazione, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.